You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.
Progetti di volontariato internazionale per giovani… e non solo!
Ultimo aggiornamento: 26-08-2021 | Pubblicato da: Eurodesk Italy

Volontariato nel Regno Unito

Volontariato nel Regno Unito

Un’esperienza di volontariato all’estero rappresenta da sempre un ottimo modo per acquisire nuove competenze e allo stesso tempo essere da aiuto alla comunità locale. La Gran Bretagna ha una lunga tradizione nel settore del volontariato e ad oggi esistono centinaia di organizzazioni con cui è possibile svolgere un periodo di volontariato a servizio degli altri.

Da dove iniziare? Andiamo per ordine.
La prima cosa da sapere è che il volontario ha diritti e doveri. Sul sito del National Council for Voluntary Organisations(link) puoi trovare tutte le informazioni sullo status legale del volontario. Chiarito quale sarà il tuo status di volontario in UK, è tempo di decidere in cosa impegnarsi. Gli step da seguire sono 3:

  • Concentrati sui tuoi interessi. Attraverso il volontariato potrai fare qualcosa che ti è sempre piaciuto o incuriosito, ma su cui non ti sei mai messo alla prova.
  • Ragiona sul tempo e le competenze che potresti mettere a disposizione degli altri: non pensare solo in termini di competenze tecniche e specifiche. Anche le competenze trasversali (come ad esempio le competenze organizzative e di pianificazione, di comunicazione, etc…) possono essere utili alla causa. 
  • Inizia la ricerca! Esistono numerosi siti che offrono opportunità di volontariato in Uk. Qui di seguito ne presentiamo alcuni.

DoIt
Si tratta di un portale per migliorare il benessere delle persone facilitando la connessione tra loro. Sul sito, nella sezione dedicata al volontariato, avrai la possibilità di trovare l’opportunità più adatta a te. Le opportunità sono suddivise in base alla causa: da crisi e povertà a sport, passando per educazione, ambiente, animali.

Per poter candidarsi è necessario iscriversi al portale.

Volunteering Matters
Anche in questo caso si tratta di un portale con cui gli aspiranti volontari possono candidarsi per delle opportunità di volontariato negli ambiti più svariati. Per presentare la propria candidatura non è necessario iscriversi al portale.

National Council for Voluntary Organisations
Il più importante network indipendente di organizzazioni di volontariato e di volontari. Rappresenta circa 15.000 organizzazioni di volontariato, dalle più grandi (Oxfam, Unicef, Cancer Research) alle più piccole, presenti solo in alcune comunità.
Sul sito è possibile trovare il Centro di volontariato più vicino a te (opzione valida solo per l’Inghilterra). I Centri di volontariato sono delle organizzazioni locali che forniscono supporto e orientamento ai volontari o agli aspiranti tali, e alle organizzazioni locali.

Reach Volunteering
Credi di possedere spiccate competenze e conoscenze tecniche che vuoi mettere al servizio della comunità? Reach Volunteering fa al caso tuo!
Si tratta di un portale di volontariato dedicato a chi già possiede competenze specifiche, quali ad esempio competenze digitali, giuridiche, di marketing o di contabilità. Il sito ti consente di vedere le diverse offerte di volontariato, e in ciascuna di esse è specificato il luogo di svolgimento dell’attività, le ore stimate di impegno e la deadline entro cui presentare la candidatura. Per potersi candidare è tuttavia necessario iscriversi al sito.  

Hai una preferenza per Galles, Scozia o Irlanda del Nord? Dai un’occhiata a questi portali dedicati.

Galles - WCVA - Wales Council for Voluntary Action - è l’organizzazione gallese per il terzo settore ed il volontariato. Il suo obiettivo è lavorare per “un futuro dove il terzo settore ed il volontariato prosperi in tutto il Galles, migliorando il benessere di tutti”.
WCVA fornisce servizi e supporto alle organizzazioni di volontariato e ai volontari stessi.
All’interno del sito - disponibile in inglese e gallese - nella sezione “Want to Volunteer” - è possibile trovare le diverse opportunità offerte, filtrando la ricerca in base ai propri interessi o la località in cui si desidera operare.

Scozia - Volunteer Scotland è un'organizzazione, supportata anche dal governo scozzese, che intende mettere in contatto le organizzazioni di volontariato con gli aspiranti volontari. All’interno della sezione “For Volunteer” è possibile fare una ricerca filtrando per luogo in cui si intende svolgere il volontariato, la tematica, la disponibilità, ed altre opzioni. Per candidarsi è necessario iscriversi al portale.

Irlanda del Nord - Volunteer Now è un portale, del tutto simile ai precedenti, che consente di prendere visione delle opportunità di volontariato, filtrare la ricerca in base ai propri interessi e, previa registrazione, presentare la propria candidatura.

Se siete amanti dell’arte, perché non prendere in considerazione l’idea di svolgere un periodo di volontariato in uno dei tanti musei di Londra? Ne parliamo qui.

Per individuare organizzazioni attive nel volontariato nel Regno Unito,  consigliamo anche di utilizzare il Portale europeo per i Giovani nella sua sezione “VOLONTARIATO”. In particolare andando al seguente link https://europa.eu/youth/volunteering/organisations_it, avete la possibilità di vedere tutte le organizzazioni attive nel settore volontariato europeo (Corpo europeo di Solidarietà).
 

Brexit

Venerdì 31 gennaio 2020, dopo 47 anni di adesione, il Regno Unito ha cessato definitivamente di essere uno Stato membro dell'Unione Europea. Il Parlamento Europeo ha approvato l’accordo di recesso fra il Regno Unito e la Unione Europea, che è entrato in vigore il 1 febbraio 2020.  Dal 1° gennaio 2021 il Regno Unito ha implementato un sistema di immigrazione a punti che privilegia le competenze e il talento rispetto alla provenienza di una persona.
Per poter lavorare o studiare nel Regno Unito sarà necessario soddisfare requisiti specifici e superare le pertinenti verifiche, compresi i controlli sulla criminalità del Regno Unito.  Lavoro e studio presentano tuttavia requisiti e modalità differenti.
Si potrà comunque continuare a visitare il Regno Unito per un massimo di 6 mesi senza richiedere un visto.  Attività quali turismo, visite a familiari e amici, studio a breve termine e attività commerciali, come eventi e conferenze saranno ancora permesse senza la richiesta del visto. 
Per maggiori informazioni consultare la Guida del nostro Portale: https://www.portaledeigiovani.it/scheda/brexit-breve-guida-trasferirsi-nel-regno-unito

Maggiori informazioni sui seguenti link

 

Registrati al Portale dei Giovani!

Utenti Privati

Registrati per tenere traccia di ciò che consulti, salvando le notizie più interessanti tra i preferiti

Enti e Organizzazioni

Registra la tua organizzazione per poter pubblicare e promuovere i tuoi eventi e/o le opportunità