Pubblicato da:Eurodesk Italy
Ultimo aggiornamento:04-01-2019

Tirocini in Belgio

Tirocini in Belgio

Lo stage in Belgio consiste in un’esperienza pratica che si inserisce all’interno del percorso di studi o di formazione. Scopo del tirocinio è quindi quello di completare la formazione teorica mediante un periodo in azienda. Tuttavia lo stage è aperto anche ai giovani che hanno concluso il ciclo degli studi ed intendano fare un’esperienza professionalizzante in vista di un futuro rapporto di lavoro. Gli studenti di altri Paesi europei possono fare uno stage in Belgio se dimostrano di essere coperti da un’assicurazione contro gli infortuni. La durata dello stage varia generalmente da 1 a 6 mesi.

In Belgio ci sono varie tipologie di stage:
Lo stage First, consente ai giovani disoccupati con meno di 30 anni e con istruzione medio-bassa (non superiore al livello secondario superiore) di maturare una prima esperienza professionale. È necessario aver presentato domanda di lavoro da almeno 78 giorni dal termine degli studi, non aver avuto esperienze professionali per 90 giorni consecutivi ed essere domiciliati in Belgio. Lo stage può avere una durata di 3 o 6 mesi. Lo stage è definito da un accordo di stage tra azienda, tirocinante e ufficio per l'impiego. Il datore di lavoro paga un’indennità di 200 euro al mese per il tirocinante e una indennità giornaliera di stage di massimo 26,82 € lordi.
Lo stage di formazione professionale in attività individuale (FPI), consente alle aziende di formare un soggetto in cerca di occupazione in base alle proprie necessità a patto che, alla fine dello stage, il datore di lavoro offra all’allievo un contratto di lavoro a tempo determinato o indeterminato. La durata della formazione deve essere compresa tra 1 e 6 mesi. L'azienda paga al tirocinante un premio di produttività, il cui importo aumenta progressivamente nel periodo di formazione.
La Convenzione di immersione professionale (CIP), che viene stipulata fra le scuole secondarie o le università e le aziende, consente l’acquisizione di conoscenze e competenze professionali attraverso un’esperienza di lavoro. L’accordo di immersione non è un contratto di lavoro quindi il tirocinante non percepisce uno stipendio ma un’indennità, la cui entità varia in base all’età. È obbligatoria inoltre un’assicurazione sulla salute e la sicurezza dei lavoratori.

Promotori
I principali organismi promotori di stage sono gli istituti di istruzione e formazione, le università e i servizi pubblici per l’impiego.


Documentazione richiesta 
In Belgio l’attivazione dello stage avviene mediante la stipula di una convenzione tra l’istituzione formativa e/o il servizio per l’impiego, lo stagista e l’impresa ospitante. Vi sono diversi tipi di convenzioni, normate da specifici dispositivi di legge a livello federale e regionale (dal 1° aprile 2015 le competenze in materia di lavoro e formazione sono state trasferite in toto o in parte alle Regioni o ai Comuni). Per consultare tutte le tipologie di convenzione si può visitare il sito del lavoro belga.


COSA FARE PER TROVARE UN’AZIENDA

Per cercare uno stage si può innanzitutto far riferimento ai servizi pubblici per il lavoro. Ognuna delle tre regioni del Belgio dispone di un proprio servizio pubblico per l’occupazione e la formazione: nella regione di Bruxelles Capitale è attivo l’Actiris-Office Régional Bruxellois de l’Emploi (www.actiris.be); nelle Fiandre è presente il VDAB-Vlaamse Dienst voor Arbeidsbemiddeling en Beroepsopleiding (www.vdab.be); in Vallonia opera invece il Forem-Office communautaire et régional de la Formation Professionnelle et de l’Emploi (www.leforem.be). Un quarto servizio per il lavoro, l’ADG-Arbeitsamt der DG (www.adg.be) è attivo nella zona di lingua tedesca. Queste organizzazioni offrono ai giovani diversi servizi: ■ sostegno e accompagnamento nella ricerca di opportunità di lavoro, di stage e di formazione ■ orientamento e consulenza per la definizione del progetto professionale ■ sostegno alla mobilità transnazionale. Inoltre, sui siti di queste strutture si possono consultare dei database, aggiornati periodicamente, con offerte di lavoro e di stage per le quali ci si può candidare inserendo il CV online. Un sito da visitare è sicuramente www.actirisinternational.be, il servizio di placement internazionale dell’ente pubblico per l’impiego di Bruxelles “Actiris”. La mission è quella di promuovere la mobilità transnazionale da e per la regione di Bruxelles.
Esistono poi diversi siti in cui vengono periodicamente pubblicate le offerte di stage. Molto interessante in questo senso è il portale www.monstage.be, all’interno del quale si possono trovare numerose opportunità di tirocinio suddivise per regione, funzione aziendale e settore di attività dell’azienda.
Altri siti analoghi sono: 

www.stagesdespoles.be;
www.studentjob.be;
eurobrussels.com;
www.optioncarriere.be;
www.studentjob.be/fr;
www.stages.be/fr.

Le opportunità di stage più ambite sono però quelle offerte dalle diverse istituzioni europee che hanno sede a Bruxelles e che inseriscono annualmente numerosi stagisti europei. In questo senso Bruxelles può essere considerata la capitale europea dello stage.

Contatti

Camera di Commercio Belgo-Italiana
Avenue Henri Jaspar, 113 - BE-1060 Bruxelles - tel. 0032022302730 - fax 0032022302172
info@ccitabel.com – www.ccitabel.com/it



ALCUNE AZIENDE ITALIANE PRESENTI SUL TERRITORIO

■ Agriconsulting Europe (www.agriconsultingeurope.be – consulenza) 

■ Armando Farina (www.farina.be – trasporti marittimi)
■ Autogrill (www.autogrill.be - food & beverage)

■ Brevini (www.brevini.com – meccanica)

■ Duferco (www.duferco.be – siderurgia)

■ Edilteco (www.edilteco.be - isolamento termico)

■ Edison (www.edison.it – energia)

■ Fercam (www.fercam.com - trasporti internazionali)

■ Ferrero e Ferrero Ardennes (www.ferrero.be - industria alimentare)

■ Fiat (www.fiat.be - autoveicoli)

■ Galbani (www.galbani.be - distribuzione alimentari)

■ Gefran (www.gefran.be - strumenti di misura)

■ Marcolin (www.marcolin.com - occhiali)

■ Riello (www.riello.be – riscaldamento e climatizzazione)

■ Smeg (www.smeg.be - elettrodomestici)

 

 

Per avere un quadro più ampio della presenza italiana in Belgio, si possono consultare la seguente pagina web:

www.infomercatiesteri.it/paese.php?id_paesi=59#slider-2

 

Nota:

La presente scheda è tratta dal Portale Stage4eu - un progetto nato all’interno dell’INAPP (ex Isfol) come naturale evoluzione dell’esperienza maturata con il Manuale dello stage in Europa.

 

Siti di Riferimento

Tirocini in Belgio