Scambio giovanile sulla musica

Scambio giovanile sulla musica

Sei appassionato di musica, canto e/o danza?

Hai un particolare interesse per l’intercultura?

Ti piacerebbe partecipare ad uno scambio giovanile europeo?

Allora questo è il progetto per te!

 

L’associazione Mediterranea è alla ricerca di 3 partecipanti (età: 18-28 anni) per lo scambio giovanile “Alezio’s Got Talent” sul tema della musica, finanziato dal programma europeo “Erasmus+”.

Date: 18-28 Febbraio 2019 (è un progetto residenziale, quindi è necessaria la partecipazione a tutte le attività).

Luogo: Alezio (Lecce). I partecipanti alloggeranno presso un istituto della curia, provvisto di ampie camerate con bagni condivisi, cucina industriale, spazi interni ed esterni. Le attività saranno realizzate presso il laboratorio urbano “AREA”.

Paesi partecipanti: Italia, Spagna, Danimarca, Bulgaria, Lettonia. Ci saranno 6 partecipanti per gruppo nazionale di età compresa tra i 18 ed i 28 anni, più un group leader per nazione (minore di 30 anni). Ogni gruppo nazionale è supervisionato da un’associazione presso il proprio Paese (cfr. qui).

Breve descrizione del progetto:

"Alezio's Got Talent" coinvolge 30 giovani provenienti da 5 paesi europei (Italia, Bulgaria, Danimarca, Spagna e Lettonia), i quali condividono la passione per la musica e desiderano migliorare le loro competenze personali e professionali.

Il progetto si svolgerà dal 18 al 28 febbraio 2019 ad Alezio (Lecce) e la lingua di comunicazione sarà l’inglese. Per favorire la partecipazione attiva e la creatività dei partecipanti, tutte le attività (laboratori musicali, giochi di ruolo, serate interculturali, ecc) saranno gestite dai giovani stessi, e ideate in gruppi nazionali prima dello scambio, con la supervisione dell’associazione Mediterranea. Anche le attività di cucina e pulizia degli spazi comuni saranno a carico dei partecipanti, a rotazione, divisi in gruppi misti.

Durante lo scambio le attività saranno realizzate esclusivamente attraverso metodologie non formali (giochi) e strutturate in due fasi: oltre a giochi di conoscenza e team building, durante i primi giorni dello scambio ogni gruppo nazionale organizzerà un laboratorio per condividere le proprie tradizioni musicali (includendo anche le danze nazionali). Nella seconda metà dello scambio poi, tutti i partecipanti saranno divisi in 3 gruppi misti per creare insieme una melodia, accompagnata da coreografia e testo, che verrà presentata alla comunità locale di Alezio in un evento pubblico finale.

Obiettivi generali del progetto:

- migliorare le competenze professionali e trasversali dei partecipanti, attraverso l'apprendimento tra pari, l’educazione non formale e l’approccio learning by doing;

- favorire la consapevolezza europea ed il dialogo interculturale, attraverso la condivisione delle tradizionali musicali dei Paesi europei partecipanti.

 

Vuoi comprendere meglio cosa succede durante uno scambio giovanile Erasmus+? Guarda questo video: https://goo.gl/yYKcDM

 

 

Condizioni economiche:

  • i costi di vitto, attività, materiali e alloggio sono interamente coperti dal finanziamento europeo;
  • a carico del partecipante italiano ci sono solo i costi di viaggio per/da Alezio (giorno 18 e 28) e la quota associativa di 50euro che comprende l’assicurazione. I partecipanti organizzeranno autonomamente il proprio itinerario per/da Alezio.

Alla fine del progetto, i giovani riceveranno un certificato europeo di partecipazione (chiamato "Youthpass") valido ai fini del CV, attestante le competenze acquisite durante lo scambio giovanile.

 

Per partecipare al processo di selezione, compila il modulo online qui (https://goo.gl/4CGXAZ ) (per presentare la domanda di partecipazione è sufficiente inviare il modulo online). I giovani selezionati verranno contattati via email lunedì 29 ottobre con maggiori istruzioni.

 

I partecipanti saranno selezionati in base alla loro motivazione a contribuire attivamente al progetto ed in base al loro interesse per la musica. Non occorre essere professionisti della musica per partecipare al progetto, ma è consigliato almeno un livello base di comunicazione in inglese.

 

Perché partecipare al progetto? Attraverso questo scambio giovanile potrai:

  • arricchire il tuo CV con un’esperienza europea riconosciuta a livello internazionale;
  • migliorare le tue competenze linguistiche (inglese);
  • conoscere coetanei di altri paesi europei e costruire amicizie internazionali;
  • migliorare le tue competenze professionali (team working, public speaking, problem solving, decision making, creatività, abilità organizzative e comunicative).

Contatti

b.bruno@medinforma.it

Scambio giovanile sulla musica