You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.
Le opportunità di mobilità offerte dal programma europeo per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport
Ultimo aggiornamento: 20-03-2024 | Pubblicato da: Eurodesk Italy - Ufficio di Coordinamento Nazionale

Erasmus+ Sport: Mobilità del personale nel campo dello sport

Erasmus+ Sport: Mobilità del personale nel campo dello sport

Quest'azione denominata "Erasmus+ Sport: Mobilità del personale nel campo dello sport", inclusa nell'Azione Chiave 1 del programma, è destinata al personale delle organizzazioni sportive, primariamente nel settore degli sport di base, e offre l'opportunità di migliorare le proprie competenze e qualifiche e di acquisire nuove abilità attraverso la mobilità a fini di apprendimento trascorrendo un periodo all'estero, contribuendo in tal modo allo sviluppo e al rafforzamento delle capacità delle organizzazioni sportive. È possibile sostenere opportunità di mobilità a fini di apprendimento per il personale attivo nel settore degli sport non di base se la partecipazione di tale personale può andare a vantaggio degli sport di base. 
Le organizzazioni partecipanti dovrebbero promuovere attivamente l'inclusione e la diversità, la sostenibilità ambientale, l'istruzione digitale e la partecipazione attiva mediante le loro attività
Un progetto si articola in quattro fasi: pianificazione, preparazione, attuazione e follow-up.

Dal 2023 l’Agenzia Italiana per la Gioventù gestisce l’azione del programma Erasmus+ dedicata allo sport e finalizzata a sostenere la mobilità dei coach sportivi e di altro personale sportivo negli sport di base. Con una dotazione finanziaria di 1.063.218 euro per l’anno 2024, l’Agenzia potrà finanziare progetti di mobilità per lo staff e i coach di organizzazioni principalmente operanti a livello di base.

In particolare, i progetti di mobilità nel campo dello sport mirano a:

  • concentrarsi sugli sport di base, tenendo conto dell'importante ruolo svolto dallo sport nella promozione dell'attività fisica e di uno stile di vita sano, delle relazioni interpersonali, dell'inclusione sociale e dell'uguaglianza;
  • sviluppare la dimensione europea dello sport e la cooperazione internazionale nell'ambito della mobilità a fini di apprendimento nel campo dello sport;
  • sviluppare le capacità delle organizzazioni di base;
  • migliorare le conoscenze e le competenze del personale sportivo;
  • promuovere i valori comuni europei attraverso lo sport, la buona governance e l'integrità nello sport, lo sviluppo sostenibile, nonché l'istruzione, la formazione e le competenze nello sport e attraverso lo sport;
  • promuovere uno stile di vita attivo e rispettoso dell'ambiente, nonché la cittadinanza attiva;
  • creare reti europee di allenatori e personale sportivo.

Erasmus+ nel campo dello sport sostiene le priorità orizzontali del programma: 

Tipologie disponibili
Vengono sostenute le seguenti attività.

  • Affiancamento lavorativo e periodi di osservazione (da 2 a 14 giorni)
  • Incarichi di allenamento o formazione (da 15 a 60 giorni)

Le attività non possono avere scopo di lucro.
Tutte le attività di mobilità fisica del personale possono essere combinate con attività virtuali. Le durate minime e massime sopra specificate si applicano alla componente di mobilità fisica. Per tutte le attività è prevista la possibilità di un sostegno ulteriore per gli accompagnatori di partecipanti con minori opportunità. Gli accompagnatori possono ricevere un sostegno per tutta la durata dell'attività o per parte di essa.

Partecipanti ammissibili

  • Allenatori e altro personale sportivo di organizzazioni sportive a livello di base.
  • Personale attivo nel settore degli sport non di base, ivi compreso il personale che segue una duplice carriera e una carriera non sportiva, se la sua partecipazione può andare a vantaggio degli sport di base.
  • Volontari (diversi dagli allenatori) in organizzazioni sportive.

I partecipanti devono lavorare nell'organizzazione di invio o devono collaborare regolarmente con l'organizzazione di invio per la realizzazione delle attività principali dell'organizzazione. I partecipanti devono essere residenti nel paese della loro organizzazione di invio.
I partecipanti non possono intraprendere attività di mobilità in qualità di atleti.

Numero di partecipanti
Massimo 10 partecipanti per progetto.

Sede dell'attività
Le attività devono svolgersi all'estero, in uno Stato membro dell'UE o in un paese terzo associato al programma.

Chi può fare domanda?
Un'organizzazione partecipante può essere:

  • un'organizzazione pubblica o privata che opera nel campo dello sport e dell'attività fisica e organizza attività sportive e fisiche a livello di base (ad esempio un'organizzazione senza scopo di lucro, un'autorità pubblica locale, un club sportivo);
  • un'organizzazione sportiva non di base, se la partecipazione del suo personale va a vantaggio degli sport di base (ad esempio un'organizzazione internazionale).

L'organizzazione richiedente è il soggetto principale del progetto e cioè colui che redige e presenta la domanda, firma la convenzione di sovvenzione con l'Agenzia Nazionale, attua le attività di mobilità e presenta relazioni all'agenzia nazionale. Entrambi i tipi di attività sostenute sono attività di mobilità in uscita. Ciò significa che l'organizzazione richiedente fungerà da organizzazione di invio: selezionerà i partecipanti e li invierà presso un'organizzazione ospitante all'estero.
Un progetto può includere una o più attività. Tali attività possono essere combinate, a seconda degli obiettivi del progetto e delle esigenze dell'organizzazione o delle organizzazioni partecipanti e dei partecipanti stessi.

Durata del progetto
Da 3 a 18 mesi.

Dove fare domanda?
Le domande devono essere presentate all'agenzia nazionale del paese in cui è stabilita l'organizzazione richiedente. Nel caso in cui sia un'organizzazione italiana a presentare il progetto, devono essere presentate all'Agenzia Italiana per la Gioventù.

Quando fare domanda?
I richiedenti devono presentare la domanda di sovvenzione entro il 1° ottobre 2024 (mezzogiorno, ora di Bruxelles).

Registrati al Portale dei Giovani!

Utenti Privati

Registrati per tenere traccia di ciò che consulti, salvando le notizie più interessanti tra i preferiti

Enti e Organizzazioni

Registra la tua organizzazione per poter pubblicare e promuovere i tuoi eventi e/o le opportunità