Questa Scheda è Scaduta.
Pubblicato da:IBO Italia
Ultimo aggiornamento:01-06-2020

DOPO, il primo podcast sul Volontariato Internazionale

DOPO, il primo podcast sul Volontariato Internazionale

Cosa rimane di un anno di volontariato all’estero in chi ha scelto di partire?

E’ questa la domanda da cui IBO Italia è partita per pensare a DOPO, il primo Podcast dedicato al Volontariato Internazionale. Non quindi il racconto in diretta o dal campo di quello che i volontari fanno e vivono, ma un approfondimento solo in audio di cosa resta di quelle esperienze nella vita attuale dei giovani partiti alcuni anni fa.

Il mondo dei Podcast e in generale dei contenuti audio è riuscito a ritagliarsi un ruolo importante nel racconto della realtà, nell’approfondire storie e nell’offrire nuovi modalità di apprendimento. La crescita degli ascolti Radio, gli investimenti verso contenuti scaricabili e ascoltabili dovunque, l’attenzione sempre più crescente delle grandi piattaforme come Spotify, Audible, Storytel, la galassia Apple, Google Podcast  unita all’espansione di Spreaker, hanno portato molte persone a familiarizzare con questo linguaggio, anche e soprattutto nel periodo di lockdown.

E al mondo dei Podcast ha guardato IBO Italia per formare competenze interne, aprirsi a nuove collaborazioni e sviluppare qualcosa che ancora mancava al racconto del Volontariato Internazionale, seguire i volontari partiti negli anni passati per capire come quelle scelte abbiano inciso sulla loro vita e sul loro presente: nella quotidianità, sul lavoro, con gli amici, in famiglia, nelle decisioni prese negli anni seguenti, nel legame con quei luoghi che allora chiamavano casa.

Volontarie e volontari impegnati in progetti di Servizio Civile o con i Corpi Civili di Pace che dedicano 12 mesi della loro vita a persone, comunità, popolazioni, fuori dai nostri confini.e con il loro impegno avvicinano mondi opposti e apparentemente distanti. Dagli slum di Mumbai alle periferie di Lima, dagli altopiani del Madagascar ai confini dell’Europa. Poi da un giorno all’altro tutto finisce. Si ritorna a casa. Ma un anno così intenso, può finire per davvero? E soprattutto, cosa succede, DOPO?

La prima puntata è già on-line, la seconda uscirà sabato 23 in anteprima su Spreaker e da domenica 24 sarà disponibile anche su Spotify e Google Podcast.

DOPO è una produzione WEB RADIO GIARDINO (www.webradiogiardino.com) un progetto nato a Ferrara per dare spazio alla vocazione creativa dei giovani. Un ringraziamento speciale va ai volontari in Servizio Civile rientrati a febbraio 2020 che hanno prestato le loro voci per comporre la sigla iniziale e a FOCSIV la federazione di cui fa parte IBO Italia e che raggruppa tante ONG attive nel proporre progetti di Servizio Civile e Corpi Civili di Pace.

Episodio 1 Giulia | Madagascar

Giulia Perucca è una volontaria di IBO Italia che nel settembre 2016 è tornata a casa dopo un anno di Servizio Civile in Madagascar, a Fianarantsoa, all'interno di un progetto educativo con minori. Come e dove, quell'esperienza è rimasta nella sua vita di oggi? Per scoprirlo siamo andati a trovarla a Milano, abbiamo riletto i suoi racconti di allora, abbiamo chiesto alle persone che l'avevano seguita da vicino o a distanza in quei mesi. Per capire cosa è successo, dopo.

Ascolta la puntata su Spreaker

Episodio 2 Roberta| Perù

Roberta Cetro è una volontaria di IBO Italia che ha vissuto il suo anno di Servizio Civile in Perù, ad Ayacucho, fra il 2016 e il 2017. Il suo DOPO è un filo rosso che si dipana da allora intrecciando l’Italia e il Perù, Reggio Emilia, Napoli e Lima nel segno dei diritti dei bambini e dell’impegno come donna, come maestra, come volontaria. Un filo a cui sono legati episodi fra i più belli e più dolorosi dei suoi 31 anni, per un’esperienza che da quando è iniziata non è forse mai terminata, nemmeno in quei giorni di lockdown in cui Roberta ha voluto riavvolgere il nastro per raccontare cosa è successo DOPO.

Ascolta la puntata su Spreaker (in uscita sabato 23 maggio)

Contatti

DOPO, il primo podcast sul Volontariato Internazionale