You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.
Concorsi, seminari, corsi di formazione e campi estivi per promuovere partecipazione e cittadinanza attiva!
Ultimo aggiornamento: 13-04-2021 | Pubblicato da: Eurodesk Italy

Coworking in Europa

Coworking in Europa

Il lavoro sta cambiando e con esso anche spazi e modalità di lavoro. Con sempre più aziende che consentono il cosiddetto “lavoro agile”, anche le offerte di coworking aumentano in Europa e nel Mondo.
Testate come SkyTG24 e La Repubblica  - da cui è tratta questa guida - si sono da poco interessate all’argomento, suggerendo location alcune molto particolari.

Noi abbiamo selezionato 5 coworking in Europa davvero unici:

  1. “Tutte le strade portano a Roma” -  si dice, e allora perché non partire proprio dalla Città Eterna? Da San Lorenzo in particolare, dove troviamo Bunker: uno spazio di coworking per nomadi digitali, freelance e startup all’interno di un ex rifugio antiaereo in uno degli edifici più antichi del quartiere ombelico culturale della città. Bunker offre ampie scrivanie, wifi ad alta velocità, portabiciclette, angolo cucina, area relax ma soprattutto caffè illimitato… perché tutto è meglio con un buon caffè!
    Link: https://bunker.space/it/
     
  2. Dalla città eterna ci trasferiamo direttamente nella Ville Lumière dove troviamo il progetto Deskopolitan: 3 spazi di coworking sviluppati in 3 diverse aree di Parigi, più precisamente a Montparnasse, Boulevard Voltaire e Château d’Eau. I servizi offerti sono davvero tanti e tutti da scoprire: dalla sala di registrazione alle sale per lo sport, passando per giardinaggio, l’asilo per lavoratori con figli e tanto altro…
    Link: https://deskopolitan.com/services-paris-voltaire/?lang=en
     
  3. Attraversiamo la Manica e approdiamo a Londra. Qui possiamo trovare un coworking davvero particolare. Si chiama TreeXOffice ed è costruito interamente attorno ad un albero. Non è grande, è vero, ma le 8 postazioni consentono a chi le occupa di lavorare in un ambiente davvero particolare. E poi i proventi che il coworking genera sono reinvestiti nei parchi della zona e negli spazi verdi! Un modo per sostenere l’ambiente non vi pare?
     
  4. Prossima tappa: Aquisgrana. Nella città che fu capitale del Sacro Romano Imperio troviamo la DigitalChurch: spazio di coworking installato in una navata nell'ex chiesa di Santa Elisabetta. Postazioni di lavoro informatiche flessibili, comodi pouf, nicchie di ritiro e moderne sale riunioni sono a disposizione principalmente di aziende e startup tecnologiche. Se poi avete bisogno di una pausa, c’è il bar Elysée che si trova esattamente nell’abside della chiesa.
    Link: https://aachen.digital/user/leistungen/#coworking
     
  5. Per l’ultima tappa si ritorna in Italia, in Sardegna in particolare. Nel cuore di uno dei borghi più belli dell'isola, Laconi, potrai trovare uno spazio pensato per i nomadi digitali e per tutte le persone che cercano un luogo dove ispirarsi, rigenerarsi, migliorare la propria produttività o completare il proprio progetto circondato dalla natura, in compagnia di persone con la stessa mentalità.
    Link: http://treballu.com/
 

Registrati al Portale dei Giovani!

Utenti Privati

Registrati per tenere traccia di ciò che consulti, salvando le notizie più interessanti tra i preferiti

Enti e Organizzazioni

Registra la tua organizzazione per poter pubblicare e promuovere i tuoi eventi e/o le opportunità