Pubblicato da:Eurodesk Italy
Ultimo aggiornamento:15-10-2018

Corpo europeo di solidarietà – Gruppi di volontariato in settori ad alta priorità 

Corpo europeo di solidarietà – Gruppi di volontariato in settori ad alta priorità 

Il Corpo Europeo di Solidarietà è una nuova iniziativa dell’UE che offre ai giovani europei (18-30 anni) opportunità di   volontariato nel proprio paese di residenza o in un altro paese ammissibile. Il Corpo Europeo di Solidarietà offre un’esperienza stimolante e autorevole per i giovani che vogliono aiutare, apprendere, crescere e fornisce un punto di accesso unico per tali attività di solidarietà in tutta l’Unione. 

Questa scheda è per le organizzazioni che desiderano attivarsi e impegnarsi nell'ambito del Corpo europeo di Solidarietà. 

Attività
Un progetto per Gruppi di volontariato in settori ad alta priorità riguarda attività di volontariato di gruppo focalizzate su settori che vengono  individuati annualmente a livello UE.  Per il 2018 devono riguardare le seguenti  PRIORITÀ:
1) patrimonio culturale europeo; 2) integrazione dei cittadini di Paesi terzi, inclusi rifugiati e richiedenti asilo; 3) risposta alle sfide ambientali, compresa la prevenzione delle calamità, la preparazione ad esse e la ricostruzione (escluso la risposta immediata a questi fenomeni). Le attività sono svolte da gruppi composti da un numero minimo di 10 giovani e  massimo di 40, per un periodo compreso tra 2 settimane e 2 mesi (escluso il  tempo di viaggio). Per un determinato gruppo, i volontari svolgono la loro attività insieme nello stesso periodo e nello stesso luogo e le mansioni svolte fanno capo alla priorità prescelta. I partecipanti devono provenire da almeno 2 paesi diversi di cui uno aderente e l’altro partner. Almeno un quarto dei volontari dovrebbe venire dall’estero.
Le proposte possono comprendere una o entrambe le attività che seguono.
Attività complementari ( 10% del budget): il progetto può contemplare anche l’organizzazione di attività complementari intese al raggiungimento dei suoi obiettivi e al consolidamento dei suoi effetti sistemici a livello locale,  regionale e/o europeo. Le attività complementari possono includere job shadowing,  incontri, workshop, conferenze, seminari, corsi di formazione, coaching ecc. Visite di programmazione preliminare (VPP): il proponente può richiedere una visita di programmazione preliminare di massimo 2 giorni (esclusi i giorni di viaggio ) che preveda 1 solo partecipante. Il numero di partecipanti può essere  incrementato a condizione che tutti i partecipanti aggiuntivi siano volontari con minori opportunità.

Chi può partecipare
Possono presentare progetti,  le organizzazioni in elenco in possesso dell’accreditamento SVE o il Quality Label: organizzazioni senza scopo di lucro, associazioni o ONG, ONG europee per la gioventù, imprese sociali, enti pubblici a livello locale, organismi pubblici a livello regionale o nazionale, associazioni di regioni,  organismi con fini di lucro attivi nella responsabilità sociale delle imprese.

Finanziamenti
Sono riconosciuti i costi per il supporto organizzativo, vitto, alloggio e trasporto locale durante la mobilità (in base al costo della vita nel Paese di destinazione ed ai giorni di permanenza), nonché le spese per la copertura assicurativa, i costi per l’inclusione di soggetti con minori opportunità e il viaggio dei partecipanti, costi eccezionali, costi della VPP, costi per le attività complementari, supporto linguistico. Maggiori dettagli sulla guida per i proponenti: https://ec.europa.eu/youth/sites/youth/files/library/documents/2018-european-solidarity-corps-guide.pdf.

Scadenza
18 Febbraio 2019.
 

Contatti

AGENZIA NAZIONALE PER I GIOVANI | C.F. 97474140585
Via Sabotino, 4 - 00195 Roma | (+39) 06.37591201

Siti di Riferimento

Corpo europeo di solidarietà – Gruppi di volontariato in settori ad alta priorità