You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.
Opportunità e tutto quello che c'è da sapere se vuoi fare un'esperienza di studio all'estero
Ultimo aggiornamento: 05-07-2021 | Pubblicato da: Eurodesk Italy

Brexit - Breve guida per trasferirsi nel Regno Unito

Brexit - Breve guida per trasferirsi nel Regno Unito

Dopo anni di contrattazioni diplomatiche, dal 1 Gennaio 2021 la Brexit è diventata realtà e le condizioni per entrare nel Paese sono sensibilmente cambiate.
In che modo? Questa breve guida è pensata per chiunque voglia partire per il Regno Unito per ragioni di lavoro o studio.

La prima cosa che c’è da sapere è che dal 1° gennaio 2021 il Regno Unito ha implementato un sistema di immigrazione a punti che privilegia le competenze e il talento rispetto alla provenienza di una persona.

Per poter lavorare o studiare nel Regno Unito sarà necessario soddisfare requisiti specifici e superare le pertinenti verifiche, compresi i controlli sulla criminalità del Regno Unito.  Lavoro e studio presentano tuttavia requisiti e modalità differenti
 

Lavoro
In caso di lavoro: Per essere idoneo/a al percorso per lavoratori qualificati, è necessario dimostrare che:

  • hai un'offerta di lavoro da uno sponsor autorizzato dall'Home Office (Home Office-licensed sponsor) al livello di competenza richiesto
  • ti verrà pagata la soglia di stipendio minimo pertinente dal tuo sponsor (normalmente £ 25.600 o la tariffa corrente per quel particolare lavoro, a seconda di quale sia più alta);
  • sai parlare inglese a livello intermedio B1 (secondo il quadro comune europeo di riferimento per le lingue).

Se guadagnerai meno di £ 25.600 - ma non meno di £ 20.480 - potresti comunque essere in grado di presentare domanda 'scambiando' punti per altre caratteristiche specifiche rispetto al tuo stipendio.
Ad esempio, potresti essere in grado di scambiare punti se: 

  • hai un'offerta di lavoro in un'occupazione a carenza di candidati
  • hai un dottorato di ricerca in una materia pertinente al lavoro
  • hai un dottorato di ricerca in una materia STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Matematica) pertinente al lavoro 
  • sei un nuovo entrante (il requisito salariale per i nuovi entranti sarà inferiore del 30% rispetto alla tariffa per i lavoratori esperti in qualsiasi occupazione, fino a un limite inferiore di £ 20.480).

Esiste una serie di altri percorsi per visti disponibili per lavorare nel Regno Unito, come ad esempio i visti Start-up e Innovator (Start-up and Innovator visas), per occupazioni specialistiche (es. ministri di culto, sportivi e creativi), per medici ed infermieri (Health and Care visa) etc...
 

Studio
Per essere idoneo/a per il percorso studentesco, è necessario dimostrare di: 

  • aver ottenuto un posto in un corso da uno sponsor per studenti autorizzato dall'Home Office (Home Office-licensed Student sponsor) 
  • saper parlare, leggere, scrivere e capire l'inglese 
  • avere abbastanza denaro per mantenerti e pagare il corso 

Si potrà comunque continuare a visitare il Regno Unito per un massimo di 6 mesi senza richiedere un visto.  Attività quali turismo, visite a familiari e amici, studio a breve termine e attività commerciali, come eventi e conferenze saranno ancora permesse senza la richiesta del visto. L'elenco completo delle attività consentite ai visitatori è disponibile sul sito GOV.UK  - https://www.gov.uk/guidance/immigration-rules/immigration-rules-appendix-v-visitor.

La scheda è tratta dal sito del Governo inglese.

Contatti

Ambasciata Britannica Roma

Via XX Settembre 80/a
00187 Roma
Italia

Contattaci
https://www.contact-embassy.service.gov.uk/?country=Italy&post=British%20Embassy%20Rome

Telefono:
+39 02 723001
Fax
+39 06 4220 2334

Siti di Riferimento

Registrati al Portale dei Giovani!

Utenti Privati

Registrati per tenere traccia di ciò che consulti, salvando le notizie più interessanti tra i preferiti

Enti e Organizzazioni

Registra la tua organizzazione per poter pubblicare e promuovere i tuoi eventi e/o le opportunità