Pubblicato da:Eurodesk Italy
Ultimo aggiornamento:29-05-2019

Alloggio in Germania

Alloggio in Germania

I cittadini italiani possono soggiornare liberamente in Germania se muniti di un documento di identità personale in corso di validità (passaporto o carta d’identità). Chi voglia soggiornare per periodi superiori ai tre mesi è  tenuto, entro 2 settimane dall’arrivo, a dichiarare il proprio domicilio presso l’Ufficio Anagrafe del Comune  tedesco prescelto (cd. Anmeldung). Con l’occasione si consiglia di richiedere contestualmente anche il rilascio  dell’attestato di libera circolazione (cd. Freizügigkeitsbescheinigung), che potrebbe essere richiesto dal datore di  lavoro (Fonte: Ambasciata italiana a Berlino). 

Gli studenti universitari troveranno utile il sito Study in De che contiente una pagina dedicata alla ricerca degli alloggi, sia in campus che in case private: https://www.study-in.de/en/plan-your-stay/accommodation/. In particolare è possibile filtrare gli alloggi tramite un apposito database: https://www.study-in.de/en/plan-your-stay/accommodation/dormitoryfinder/

Di seguito una serie di link interessanti per coloro che cercano alloggio in Germania.
 
Si segnala al riguardo che  di norma in Germania il rapporto tra locatore ed inquilino è regolato tramite contratti standard che possono essere scaricati dai siti delle associazioni degli inquilini e che, tra le altre cose, possono prevedere un deposito cauzionale pari, di norma a due mensilità da versare in anticipo su un conto corrente fruttifero oppure di una provvigione nel caso il contratto sia stato stipulato con l'assistenza di un mediatore. 
 
Utili informazioni pratiche sulla vita in Germania sono disponibili nella sito ministeriale in inglese "Make it in Germany". 

 

Alloggio in Germania