Pubblicato da:Eurodesk Italy
Ultimo aggiornamento:29-10-2020

Premio Sacharov 2020 all'opposizione democratica in Bielorussia

Premio Sacharov 2020 all'opposizione democratica in Bielorussia

Il Parlamento europeo ha assegnato il Premio Sacharov per la libertà di pensiero all'opposizione democratica in Bielorussia. Sassoli: "Hanno dalla loro parte qualcosa che la violenza non potrà mai sconfiggere: la verità. Non rinunciate alla vostra lotta. Siamo con voi".

Il Premio Sacharov per la libertà di pensiero viene assegnato ogni anno dal Parlamento europeo. È stato istituito nel 1988 per onorare le persone e le organizzazioni che difendono i diritti umani e le libertà fondamentali. Il suo nome è in onore del fisico sovietico e dissidente politico Andrei Sacharov e il premio in denaro è di 50.000 euro.

L'opposizione democratica in Bielorussia è rappresentata dal Consiglio di coordinamento, un'iniziativa di donne coraggiose e di personalità politiche e della società civile. La Bielorussia si trova nel bel mezzo di una crisi politica, dopo le controverse elezioni presidenziali del 9 agosto che hanno portato a una rivolta contro il presidente autoritario Aliaksandr Lukashenka e a una successiva repressione brutale dei manifestanti da parte del regime.

La cerimonia di premiazione del Premio Sacharov si terrà il 16 dicembre.

Mercoledì scorso, il Parlamento ha anche adottato delle nuove raccomandazioni che chiedono una revisione globale delle relazioni dell'UE con la Bielorussia.

 

 

Premio Sacharov 2020 all'opposizione democratica in Bielorussia