Pubblicato da:Eurodesk Italy
Ultimo aggiornamento:03-11-2020

Politica di coesione: vincitori dell'edizione 2020 dei premi Regiostars

Politica di coesione: vincitori dell'edizione 2020 dei premi Regiostars

La Commissione europea ha annunciato la settimana scorsa i vincitori dei premi Regiostars 2020 per i migliori progetti della politica di coesione dell'UE.

Per la prima volta in assoluto l'edizione di quest'anno della cerimonia Regiostars, che si svolge durante la settimana europea delle regioni e delle città, è interamente digitale e presentata da sei commissari dell'UE. Quest'anno il concorso ha anche registrato il maggior numero di candidature (206) e un numero elevato di voti per la categoria premiata dal pubblico (33 000). 

Tra i progetti vincitori, troviamo per la Categoria 5 “I giovani e la cooperazione oltre i confini- 30 anni di Interreg”, il progetto ENERGY@SCHOOL (AT - DE - HR - HU - IT - PL - SI). I giovani svolgeranno un ruolo cruciale nella transizione dell’Europa verso un continente neutrale sul piano delle emissioni di carbonio. Energy@School ha formato gli alunni affinché diventino dei «guardiani dell’energia junior». Per le scuole partecipanti, tale approccio orientato alla sensibilizzazione ha determinato miglioramenti significativi in termini di efficienza energetica e può essere facilmente applicato in altre regioni. Il progetto ha dimostrato che responsabilizzare maggiormente i giovani può essere efficace quanto adottare misure di ristrutturazione costose.

 

 

Politica di coesione: vincitori dell'edizione 2020 dei premi Regiostars