Pubblicato da:Eurodesk Italy
Ultimo aggiornamento:09-03-2020

Consiglio Istruzione, Gioventù, Cultura e Sport – Conclusioni

Consiglio Istruzione, Gioventù, Cultura e Sport – Conclusioni

Il 20 febbraio 2020 i ministri dell'Istruzione dell'UE si sono riuniti a Bruxelles, Belgio, per il Consiglio Istruzione, Gioventù, Cultura e Sport.

Hanno adottato una risoluzione sull'istruzione e la formazione nel semestre europeo: assicurare dibattiti informati sulle riforme e sugli investimenti. La risoluzione chiede un adeguato coinvolgimento dei ministri dell'istruzione nel processo del semestre europeo quando si discutono questioni relative all'istruzione e alla formazione. La risoluzione è anche il contributo del Consiglio dell'EYCS (Istruzione) al processo. Inoltre, essa riflette l'impegno degli Stati membri a migliorare ulteriormente la qualità dell'istruzione e della formazione e sottolinea la necessità di garantire dibattiti informati sulle riforme e sugli investimenti nell'istruzione e nella formazione.

I ministri dell'UE hanno anche tenuto un dibattito pubblico su come raggiungere una circolazione equilibrata dei cervelli nell'UE, quale forza trainante dello Spazio europeo dell'istruzione. Hanno discusso su come garantire sinergie tra le varie politiche correlate e utilizzare le diverse opportunità di investimento per creare condizioni favorevoli per attrarre e trattenere più talenti. Nel dibattito, i ministri hanno anche scambiato prassi e idee su ciò che può essere fatto a livello nazionale ed europeo per sostenere una circolazione equilibrata dei cervelli attraverso diverse misure e iniziative, come le università europee.

La presidenza ha inoltre informato i ministri sullo stato di avanzamento del quadro strategico per la cooperazione europea nel settore dell'istruzione e della formazione dopo il 2020.

I ministri hanno sottolineato il valore dell'attuale quadro ET2020 per gli Stati membri. Hanno inoltre chiesto un approccio olistico, che coinvolga tutti i settori e i livelli di istruzione e formazione, nonché tutti i contesti di apprendimento, per l'ulteriore sviluppo del quadro di cooperazione e la preparazione della proposta per lo Spazio europeo dell'istruzione.

 

Consiglio Istruzione, Gioventù, Cultura e Sport – Conclusioni