Pubblicato da:Eurodesk Italy
Ultimo aggiornamento:13-03-2018

L'Università in Francia

L'Università in Francia

L´istruzione universitaria in Francia è caratterizzata da due tipi di strutture:

· Università (pubbliche e private);
· Grandes Ecoles.

Il sistema universitario:
Come in Italia il sistema universitario è organizzato in cicli, il noto 3+2. Una laurea generica (licence) di 3 anni alla quale è possibile aggiungerne 2 di specializzazione (maîtrise). Al primo ciclo appartengono gli Instituts Universitaires de Technologie (IUT) i quali offrono corsi biennali e portano al conseguimento del Diploma Universitario di Tecnologia (DUT). L’obiettivo è quello di dare una formazione manageriale in tutti i settori dell’industria e del commercio. L’insegnamento è suddiviso in modo uguale tra cultura generale e formazione tecnologica. Agli IUT si accede dopo una selezione rigorosa operata da un apposito comitato e basata sulla valutazione dei voti riportati negli studi precedenti. Esistono altri 3 diplomi, rilasciati da facoltà universitarie, che si ottengono in 2 anni e precisamente:

· Diplômes d’Etudes Universitaires Scientifiques et Techniques (DEUST)
· Diplômes d’Université (DU)
· Diplômes d’Etudes Universitaires Générales (DEUG).

Gli ambiti professionali di questi diplomi sono vari e spaziano dalle arti applicate, alla fisica, dal commercio ai servizi.
Il secondo ciclo universitario (2/3 anni) comprende studi più specialistici, formazione generale accademica e formazione professionale specializzata ad alto livello. Esso accoglie gli studenti dei DEUG che possono raggiungere in un anno la Licence e in seguito la Maîtrise (la laurea) in Diritto, Discipline scientifiche e così via. Questi diplomi danno anche la possibilità di accedere ai concorsi per entrare nella pubblica amministrazione e nell’insegnamento, ma per questo tipo di professioni esistono istituti specifici.

I titolari di una Maîtrise possono proseguire gli studi con il terzo ciclo. Dopo una selezione, in un anno si può ottenere il Diplôme d’Etudes Approfondies (DEA) e in seguito, studiando ancora 2 - 4 anni, il Doctorat che si conclude sostenendo la tesi.

L´insegnamento in Francia, fatta eccezione per gli studi di diritto e di economia, è organizzato in "crediti", al fine di facilitare i cambiamenti di indirizzo, la ripresa degli studi dopo un´interruzione e lo studio a tempo parziale. Ad ogni ciclo infatti è sempre possibile cambiare e scegliere corsi di studio diversi.
L´anno accademico generalmente si svolge da settembre a giugno e la frequenza alle lezioni é obbligatoria.

Le Grandes Ecoles
Gli studi a lungo termine non sono offerti solo dalle Università statali ma anche dalle Grandes Ecoles, caratterizzate da un esame di ammissione molto selettivo.
Per sostenere questo esame occorre frequentare per due anni una apposita Classe Preparatoria (CPGE) che richiede molta motivazione, a volte, occorrono anche tre anni per riuscire ad entrare in una Grande Ecole. La fama di cui gode una Ecole si basa sul grado di difficoltà dell’esame di ammissione, sull’alto livello della ricerca che vi si svolge e sulla lunghezza dei corsi che durano da 2 a 5 anni. Al termine del primo anno è previsto un esame che permette di accedere agli anni successivi.

Le Grandes Ecoles si suddividono in:
· Grandes Ecoles Scientifiques
· Grandes Ecoles de Formation des Professeurs du Second Degré
· Ecoles Nationales Supérieures Agronomiques et Véterinaires
· Grandes Ecoles de Commerce et de Gestion
· Anche le Ecoles d’Art et d’Architecture erogano una formazione superiore non universitaria al pari delle Grandes Ecoles.

Le modalità di accesso per gli studenti dei paesi UE sono molto simili a quelli dei candidati francesi, anche se spetta sempre alle Università decidere se accettare l’iscrizione. Naturalmente occorre un Baccalauréat (diploma quinquennale) o una qualifica equivalente e bisogna dimostrare un livello di comprensione della lingua francese adeguato. Per questo può essere eventualmente richiesto il superamento di una prova linguistica preliminare, oppure un´attestazione di studi presso l´Alliance Française o essere in possesso del DALF (Diplôme Approfondi de la Langue Française). Lo studente straniero deve presentare una domanda d’ammissione preliminare: la Demande d’Admission Préalable. Il modulo è disponibile presso l’ufficio culturale dell’Ambasciata francese all’estero o presso l’Università più vicina al luogo di residenza in Francia. Lo studente deve inoltre elencare tre università a scelta di cui almeno due devono essere in provincia. Per informazioni relative alle date di iscrizione, ci si può rivolgere all’Ambasciata Francese.

Per informazioni dettagliata sul sistema universitario francese consultare il link Eurydice: https://webgate.ec.europa.eu/fpfis/mwikis/eurydice/index.php/France:Higher_Education.

SITI UTILI

Campus France
Sito dell’agenzia creata dal governo francese allo scopo di dare informazioni agli studenti stranieri che vogliono studiare in Francia.
www.campusfrance.org/fr/

Ministero dell'Istruzione
Sito del Ministero dell’Istruzione francese che contiene informazioni utili per studiare in Francia.
www.education.gouv.fr 

Study in France
Sito in inglese dedicato agli studenti internazionali in Francia. 
www.studying-in-france.org/


Onisep
Sito dell’Office National d’Information sur les Enseignements et les Professions che offre informazioni varie.
www.onisep.fr

Ploteus
Portale della Commissione Europea sulle opportunità di apprendimento nello spazio europeo.
ec.europa.eu/ploteus

Eurydice
Rete di informazione sull´istruzione in Europa. 
http://eacea.ec.europa.eu/education/eurydice/index_en.php

L'Università in Francia