Pubblicato da:Eurodesk Italy
Ultimo aggiornamento:02-05-2017

Diversi siti che promuovono il “viaggiare social”

Diversi siti che promuovono il “viaggiare social”

Il social travelling consiste nel migliorare l’esperienza di viaggio sfruttando le potenzialità fornite dal web 2.0, e in particolare dalle sue reti di contatti. Sono diversi i siti che permettono di trovare persone che offrono gratuitamente ospitalità o che permettono di trovare alloggi a pagamento presso case private di persone disposte a far conoscere le proprie culture e tradizioni. 

Siti
COUCHSURFING INTERNATIONAL - www.couchsurfing.comSi tratta di una comunità mondiale di 6 milioni di persone dislocate in 100.000 città che condividono la loro vita, il loro mondo e il loro viaggio. Couchsurfing connette i viaggiatori attraverso un network di persone che mettono a disposizione il proprio “divano” per ospitare gratuitamente viaggiatori di tutto il mondo. E’ necessario iscriversi online e attivare un profilo dettagliato.

Home Stay - www.homestay.com/it
Homestay.com è un sito web globale per la prenotazione di alloggi per chi cerca un’esperienza di viaggio reale e genuina. Ti consente di prenotare una camera presso l’abitazione di una famiglia. Sono le persone a rendere unica una famiglia host. Ciascuna famiglia è composta da un host che darà il benvenuto agli ospiti presso la sua abitazione, offrendo il suo aiuto e fornendo indicazioni durante il soggiorno. Il fulcro dell’esperienza presso la famiglia è rappresentato dall’host, che sarà presente per accogliere l’ospite presso la sua abitazione. I nostri ospiti incontrano le persone appartenenti alla comunità che stanno visitando, immergendosi nell’atmosfera del posto.

Airbnb - www.airbnb.it
Airbnb mette in contatto persone che hanno a disposizione spazio in più con persone che stanno cercando un posto dove stare. La community online consente a chiunque di consultare online, o attraverso il proprio smartphone, migliaia di soluzioni uniche in tutto il mondo. Che si tratti di un appartamento per una notte, un castello per una settimana o una villa per un mese, il sito offre esperienze di viaggio a livelli di prezzo diversi in migliaia di città di tutto il mondo. E’ un modo di viaggiare molto più economico e “social” della classica sistemazione in hotel, che permette di conoscere persone provenienti da tutto il mondo e avere consigli sulle mete più interessanti da visitare. 

Wimdu - www.wimdu.it 
L'idea alla base di Wimdu è nata nei nel momento in cui fu evidente che molte persone preferivano soggiornare, piuttosto che in monotone e costose stanze d'hotel, in alloggi offerti da gente del luogo: un concetto che permette di avere accesso a sistemazioni più economiche e personali, rendendo l'intera esperienza di viaggio più autentica. Lo scopo è mettere in contatto proprietari e viaggiatori di tutto il mondo, permettendo ad entrambi di scoprire un nuovo modo di viaggiare e di ospitare, seguendo il motto "travel like a local".

TRIPWOLF - www.tripwolf.com
Tripwolf è una guida turistica e allo stesso tempo una community di viaggiatori! Su tripwolf trovi informazioni turistiche professionali provenienti da rinomate guide turistiche quali Marco Polo e Footprint combinate con suggerimenti di viaggio aggiornati di migliaia di viaggiatori di tutto il mondo. Scoprite le informazioni di viaggio su 50.000 luoghi e colleziona le informazioni su oltre 500.000 punti di interesse, hotel e ristoranti di tutto il mondo.

Globetrooper - globetrooper.com
Si tratta di una piattaforma ideata per i viaggiatori più “avventurosi”. Globetrotter consente di creare un viaggio ideale, o anche solo di abbozzarlo, e successivamente di cercare persone provenienti da qualunque paese che siano disposti a condividere il viaggio. Oppure, è possibile anche solo andare a prendere spunto dai viaggi ideati dagli altri utenti e accodarsi a quello più invitante. Sul sito è anche possibile reperire informazioni e suggerimenti sulle città e i posti già visitati dagli altri utenti. Per ogni viaggio creato viene esposta una tabella di descrizione che indica i livelli di: difficoltà, shock culturale, lontananza dai centri urbani e rischio.

Matchtrip - it.matchtrip.com
Social network per viaggiatori che permette di condividere recensioni su hotel, ristoranti, cose da vedere e destinazioni. Si distingue dai suoi concorrenti grazie all'algoritmo proprietario "affinità di viaggio" (espressa in percentuale) che c'è tra l'utente (lettore) e l'autore della recensione che si sta leggendo. Quando un utente si registra, specifica le sue preferenze di viaggio. Più preferenze di viaggio si hanno in comune con un altro utente maggiore sarà la loro affinità di viaggio e di conseguenza le reciproche recensioni saranno più pertinenti.

Busabout - www.busabout.com
Busabout sfrutta una rete di bus, che seguono itinerari prestabiliti in tutta Europa, per fornire la possibilità a studenti e viaggiatori di pianificare il proprio viaggio a seconda dei posti liberi sui bus in viaggio. L’utente può scegliere autonomamente se affidarsi a un itinerario già esistente, o crearne uno proprio passando da un pullman busabout all’altro. È possibile scegliere uno dei viaggi già programmati (biglietto Loop) o decidere di improvvisare un proprio itinerario combinando fino a sei tappe sfruttando i bus della rete (biglietto Flextrip). Esiste poi la modalità “avventura” dedicata ai palati meno esigenti in fatto di comodità. In questi giorni è stato lanciato il nuovo sito, che poggia su una nutrita community di giovani viaggiatori europei.

SERVAS - www.servas.it
Fondata in Danimarca nel 1949 dall’americano Bob Luitweiler, pacifista e obiettore di coscienza. Da allora Servas si è diffuso in tutti i Paesi del mondo, in Italia dagli anni ’70. Chi si iscrive a Servas ne condivide le idee fondanti e desidera vivere amicizie internazionali, conoscere popoli e culture, dando un contributo personale alla pace e alla cooperazione attraverso l’ospitalità disinteressata.
Servas non è un’agenzia di viaggi e non è un modo per viaggiare low  cost. Ogni Paese in cui c'è Servas ha una propria lista dei soci. I soci Servas entrano in contatto tra loro attraverso queste liste. Il viaggiatore Servas organizza da sè il proprio percorso contattando gli altri soci e una volta giunto a destinazione partecipa alla vita quotidiana dei soci ospitanti. Il socio ospitante permette ad amici del suo e di altri Paesi di partecipare alla sua vita, anche se solo per pochi giorni (di regola, 2 o 3) e cerca di comunicare veramente con gli altri e superare i pregiudizi.

BELODGED.COM (CH) - www.belodged.com
belodged.com offer mette in contatto persone di tutte le culture e di tutto il mondo e permette di trovare persone disposte a ospitare viaggiatori, o di dare consigli sui luoghi di destinazione. 

EATWITH - www.eatwith.com
Startup nata nel 2012, offre al viaggiatore interessato una possibilità in più per testare l’autenticità, far conoscenza con le persone del luogo e provare la vera cucina, quella domestica, preparata e sevita (a pagamento) nell’intimità di casa. EatWith offre una proposta sociale e culinaria che per le sue caratteristiche si pone in estrema antitesi rispetto ai ristoranti turistici.
 

9 flatss - hwww.9flats.com
9flats.com, è un'alternativa agli hotel, che offre una gran varietà di case vacanze a prezzi accessibili offerti da privati in tutto il mondo. 9 flats vuole far scoprire il mondo attraverso gli occhi della gente del posto, pur sempre viaggiando comodamente, alloggiando in appartamenti privati. 


HOSPITALITY CLUB - italiano.hospitalityclub.org
In cosa consiste l’ “Hospitality Club”?  L’obiettivo è di far incontrare persone di diverse culture e nazionalità. I membri di tutto il mondo del “Hospitality Club“ si aiutano vicendevolmente durante i loro viaggi, offrendo un tetto per la notte o una visita della città. Iscriversi al club è gratuito e chiunque è il benvenuto. I membri del club avranno la possibilità di vedere online i profili degli altri membri del club, dopo essersi registrati ed essere stati accettati. Il portale mette in contatto le persone che amano viaggiare, conoscere gente e posti nuovi, ospitare ed essere ospitati. Il tutto gratuitamente. È necessario compilare il proprio profilo on-line in modo preciso e veritiero (inserendo i dati personali, età, sesso, luogo di residenza, disponibilità, attività e iniziative con cui si intende coinvolgere gli ospiti). Una volta registrati è possibile accedere alle descrizioni dei soci del club e contattarli. Hospitality Club vuole essere un punto di partenza per eventuali incontri futuri. I soci possono scambiarsi informazioni e accordarsi, ma non hanno obblighi o vincoli di ospitare o di essere ospitati.

S-cambio casa - www.scambiocasa.com/it
Se pensate di essere disposti a scambiare la vostra casa con quella di qualcun altro questo è il sito per voi! Un portale che mette in contatto persone di tutto il mondo disponibili a incontrare persone disposte a scambarsi casa per le vacanze. Da Lisbona alla California e il Messico sono tante le destinazioni con cui poter scambiare la propria casa e soggiornare gratuitamente. 

Fonte: gadget.wired.it/news/outdoor/2011/06/24/social-travelling.html#?refresh_ce,

 www.ghnet.it/nuove-frontiere-del-social-travelling

Diversi siti che promuovono il “viaggiare social”