Pubblicato da:Eurodesk Italy
Ultimo aggiornamento:08-03-2017

Giornata internazionale della donna: molte le conquiste, ma la strada è ancora lunga

 Giornata internazionale della donna: molte le conquiste, ma la strada è ancora lunga

Alla vigilia della Giornata internazionale della donna, l’Europa si esprime a favore dei diritti delle donne in Europa e all’estero. Nove Commissari hanno pubblicato una dichiarazione comune. "Come al momento della sua fondazione, l'Unione europea è oggi al fianco delle donne in Europa e nel resto del mondo. Sessant’anni fa, la parità tra donne e uomini è stata iscritta nel trattato di Roma diventando uno dei valori fondanti dell’Unione europea. A quel tempo solo l'Europa, in tutto il mondo, era impegnata a sostenere il principio della parità di retribuzione: da allora, l'UE ha continuato a essere all'avanguardia e a compiere progressi concreti su tutti i fronti. Lavoriamo senza sosta per difendere i diritti delle donne, sostenendole nella lotta contro la discriminazione e la violenza di genere."

La Commissione ha pubblicato ieri la relazione annuale 2017 sulla parità di genere, che sintetizza i risultati ottenuti e le sfide ancora aperte in Europa. Sono in corso diverse attività per celebrare la Giornata internazionale della donna. L’Alta Rappresentante / Vicepresidente Federica Mogherini sarà a Roma per partecipare alle celebrazioni organizzate dalla presidenza della Repubblica italiana. La Commissaria Jourová accoglierà tre modelli di ruolo femminili nella sala stampa dell’edificio Berlaymont (segui su EbS), discuterà del ruolo delle donne nelle imprese con Peter Agnefjall, amministratore delegato di IKEA, e incontrerà un gruppo di adolescenti attive nel settore della tecnologia.

Il Commissario Oettinger parteciperà ad un gruppo di discussione sul tema "women@work", mentre la Commissaria Vestager parlerà dell’importanza di una società europea di equità e pari opportunità. Il Commissario Moedas si recherà al Parlamento europeo per la consegna del premio per le donne innovatrici 2017 a quattro imprenditrici che si sono distinte per il loro lavoro. La Commissaria Malmström sarà invece a Singapore per rafforzare i legami commerciali tra l'UE e Singapore e annuncerà il primo forum internazionale su donne e commercio, organizzato dalla Commissione il 20 giugno prossimo per esaminare in che modo la politica commerciale può far progredire l’emancipazione femminile, dalle clausole contro la discriminazione al sostegno alle piccole imprese.

http://europa.eu/rapid/midday-express.htm

 Giornata internazionale della donna: molte le conquiste, ma la strada è ancora lunga