Questa News è Scaduta.
Pubblicato da:Eurodesk Italy
Ultimo aggiornamento:10-02-2017

2,8 milioni di nuovi contratti di lavoro a tempo indeterminato in Europa

2,8 milioni di nuovi contratti di lavoro a tempo indeterminato in Europa

L’edizione invernale della revisione trimestrale 2016 dell'ESDE (Occupazione e sviluppo sociale in Europa) pubblicata ieri evidenzia una crescita economica continua nell’UE accompagnata da una diminuzione costante della disoccupazione. Nel dicembre 2016 si sono registrati 1,8 milioni di disoccupati in meno rispetto all’anno precedente, di cui 1,3 milioni nella zona euro. Il calo più consistente della disoccupazione ha riguardato le fasce di età più giovani (20-24 e 25-29 anni).

Nel terzo trimestre del 2016 gli occupati sono aumentati di 940 000 unità rispetto alla primavera del 2008. Per la prima volta, tutti gli Stati membri dell’UE hanno registrato tassi di attività superiori al 65%. Inoltre, nel corso dell’anno fino al terzo trimestre 2016, il numero di dipendenti a tempo indeterminato è aumentato dell'1,8%. Si tratta di un aumento di 2,8 milioni di lavoratori, sette volte superiore all’aumento dei contratti a tempo determinato (420 000 contratti in più, ovvero un aumento dell'1,6%).

 

Siti di Riferimento

2,8 milioni di nuovi contratti di lavoro a tempo indeterminato in Europa